Le ultime parole famose

Dieci giorni fa ho scritto, parlando di blogosfera italiana: “L’aggregazione dei blog di destra: da Tocque-ville al raggruppamento nato intorno a Ideazione, tutti uniti dall’avere in Christian Rocca del Foglio la propria stella polare.

Bene, sono tre-quattro giorni che Rocca e quelli di Tocque-Ville, con poche eccezioni, si stanno scannando, in una querelle sul caso Sofri che ha raggiunto toni altissimi (“idioti”, “fascistelli”, “illiberali”, “fuso di testa”, “tono ripugnante e fastidioso” etc, etc)

Ora, io non credo di avere questi poteri extrasensoriali ma, per non saper nè leggere nè scrivere, vi invito a scegliere una frase da inserire in uno dei miei prossimi post:

a) “Ormai è chiaro che i prezzi, saliti in coincidenza con l’arrivo dell’euro, non scenderanno più”
b) “Maurizio Costanzo e la Defilppi, con la loro idea di tv basata su ospitate e casi umani, continuano a esercitare un’egemonia sempre maggiore nei palinsesti televisivi”
c) “Con il Brasile di Ronaldinho, Kakà e Adriano che sembra aver trovato anche il giusto equilibrio, una vittoria ai prossimi Mondiali degli azzurri di Lippi appare decisamente improbabile”.

Si accettano anche richieste.

17 Responses to Le ultime parole famose
  1. fede Rispondi

    per non mettere a troppo duro repentaglio la tua nuova “luccicanza” comincerei dal brasile. sui prezzi l’impresa mi pare ardua, sulla de filippi addirittura titanica…
    non peccare di ubris, regalaci la coppa del mondo!

  2. paola Rispondi

    e che continuano a sali sti prezzi….almeno a Roma in questi giorni…effetto esondazione lo chiamano…e le zucchine a 5 euro al kilo mi stanno…

    il brasile…si sa troppo bello per vincere

  3. vic Rispondi

    Contiamo su di te e sul tuo coccige magico, Achi’.

  4. antonio Rispondi

    non mi dispiacerebbe un tuo commento sulla prossima inevitabile vittoria del nano pelato alle prossime elezioni.

  5. Achille Rispondi

    Ah, è chiaro che vince Berlusconi.

  6. mikebongiorno Rispondi

    …ed è anche in ottima salute

  7. Ja Rispondi

    Quello sul Brasile. Che quello del 1982 era anche molto piu’ forte di questo, ma se ne ando’ a casa nel girone dei quarti.

  8. davide-k Rispondi

    che non ci daranno più le pensione. ci tolgono il tfr, che non avremo aumenti di stipendio da qui a 10 anni, e che non potremo mai sperare di avere una macchina aziendale.

  9. Maxime Rispondi

    Per usare un concetto molto caro alle aspiranti miss di ogni concorso che si rispetti, direi che è improbabile che torni la “pace nel mondo”. Anche se sinceramente non saprei cosa scegliere prima nel caso in cui le tue affermazioni avessero davvero questo tipo di effetto.

  10. Francesca Rispondi

    La prima è un po’ scontata;)
    La seconda non durerà in eterno (per fortuna), quindi forse la terza (ma io speto di no!).

  11. ugo Rispondi

    qualcosa come

    “l’Italia, la politica italiana, e, più in generale, la morale dell’italiano medio non si libereranno mai di Ruini e del Diavolo dalle scarpe di Prada”

    non sarebbe male.

  12. Domiziano Galia Rispondi

    Basterebbe anche “L’Italia non ha più speranze”.

  13. Bisax Rispondi

    Mi accontento di una breve email personale con scritto: mi sa che anche stasera vai in bianco

  14. cesare Rispondi

    ‘c’, cristo, ‘c’, ché mi sono decisamente spaccato le palle di raccontare ogni 4 anni a ragazzuoli born in the ’80s cosa vuol dire fare una sfilata dopo la vittoria di un mondiale… la facciano pure loro e andassero a finalmente a cagare :)

  15. lupina Rispondi

    a sorpresa, per me, voterei c

  16. larvotto Rispondi

    Vai di B!

  17. Fabio B. Rispondi

    Io aggiungerei alle 3 anche questa che ho trovato su un bel blog ricco di idiozie altrui:
    http://vecchiavolpe.blogspot.com/2006/04/una-mela-al-giorno-non-toglie-windows.html

    Comunque voto C

    Fabio B.

Lascia un Commento

Your email address will not be published. Please enter your name, email and a comment.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>