Suonala ancora Jack

Almeno una volta avrete sognato di vivere in uno di quei film o telefilm americani per adolescenti, quelli in cui c’è sempre il sole e ci sono le macchine cabrio, in cui il protagonista sembra un po’ uno sfigato ma poi in realtà è un figo, in cui la distanza tra una racchia solitaria e la reginetta della festa si colma sciogliendosi i capelli e levandosi gli occhiali, e anche se piove si sta in casa a suonare la chitarra e alla fine ci si bacia e se non piove si va in spiaggia intorno ad un falò a suonare la chitarra e alla fine ci si bacia.

Nel caso decidiate di attrezzarvi per una vita del genere, uno dei primi e più semplici passi che vi consiglio è l’acquisto di almeno un disco di Jack Johnson. Prima di tutto perchè Jack di vite così se ne intende, essendo un ex surfista professionista che ora fa il surfista e il chitarrista. E poi perchè la sua musica consta di tre elementi: una voce morbida e sognante, una chitarra acustica e un immaginario collettivo. E l’immaginario collettivo è fatto proprio di falò e di spiagge, di gente che se proprio sente freddo mette un maglioncino sopra i pantaloncini, di donne che se le sogni abbastanza intensamente alla fine si innamorano di te. Il suo ultimo disco è la colonna sonora per un film d’animazione, ma non ve ne accorgerete nemmeno. Ci sono delle canzoni che vi faranno schioccare le dita e ondeggiare la testa, dei pezzi al di fuori delle mode e di qualsiasi tendenza musicale, tanta melodia, molta semplicità e una versione di With my own two hands di e con Ben Harper diversa dall’originale ma senza fare incazzare uno come me, che l’originale la considera perfetta.

In più, diciamocelo chiaramente, voi non vi state per niente attrezzando per una vita di falò tutte le sere, spiagge tutto l’anno, bionde californiane tutta la notte. Probabilmente passate diverse giornate a rincorrere tram sotto la pioggia, a dribblare auto con i vostri motorini, a maledire la tangenziale nella vostra macchina. E l’estate vi sembra lontanissima sia a guardarvi indietro che a guardare avanti. Ed è proprio per questo che avete incredibilmente bisogno di un disco di Jack Johnson.

Curious George Ost Jack Johnson

35 Responses to Suonala ancora Jack
  1. Marcus Rispondi

    Splendida recensione!
    Comunque il video del singolo (mi sembra si intitoli Upside down) è abbastanza gettonato da All Music, molto simpatico!

  2. tuttoapostrofo Rispondi

    Ignoro completamente chi sia JJ, quello che so è che questo post è scritto da dio. Complimenti.

  3. ciccio formaggio Rispondi

    video visto per la prima volta mezz’ora fa, suggerirei un piccolo accorgimento: NON mostrare MAI, per nessun motivo, il vero Jack Johnson alla concupiscenda di turno. Un surfista ex professionista è un pericoloso antagonista anche dal booklet di un cd…

  4. robie06 Rispondi

    Grazie, sia per il consiglio sia per il post che è veramente bellissimo!
    Buona giornata, anche se sta iniziando a piovere e io devo andare dal centro sulla tiburtina dopo il raccordo …. in scooter!

  5. Achille Rispondi

    Contento che il post vi sia piaciuto: confido che vi piacerà anche il disco. Per inciso, provate anche quello dell’anno scorso, da me ascoltato con colpevole ritardo. Si chiama “In between dreams” ed è un disco di quelli che capitano raramente, purtroppo.

  6. orsodingo Rispondi

    grande recensione!

  7. pierone Rispondi

    Mi hai convinto, stasera carico il mulo e mi dirigo a grande velocità verso il mio negozio di dischi preferito…

  8. e. Rispondi

    Il mio pezzo preferito è “cocoon”

  9. Anonimo Rispondi

    Mi hai convinto, prenderò l’album!
    Una bionda californiana in Italia

  10. Luci Rispondi

    E’ vero, il suo singolo ha un bel sound!
    Quando lo ascolto mi pare che sia fine maggio…sento pure la brezzzzza primaverile!
    La tua recensione rende perfettamente l’idea! :-)

  11. ngungu Rispondi

    quando ascolto Jack Johnson i miei piedi si fanno leggeri leggeri e tutto mi sembra morbido…la mia canzone preferita è Good People…meno male che la prossima settimana si va al concerto!

  12. Man0lo Rispondi

    come dimenticare il suo video con ben stiller protagonista.

  13. maia Rispondi

    Chi ti copierà la recensione questa volta?

  14. ugo Rispondi

    ecco, diciamo che sottoscrivo in toto.

  15. mrs D Rispondi

    non ho la più pallida idea di chi sia JJ, lo confesso… ma ora devo ascoltarlo per forza!!

  16. Man0lo Rispondi

    ecco dove trovare il video di Jack Johnson con ben stiller.

    http://www.modularpeople.com/03/jack_johnson/jack.htm

    scendete fino alla sezione video e cliccate su taylor (Real Player).

  17. Marina Rispondi

    Qualcuno invece mi sa dire nulla su un tale McCartney, omonimo del vecchio Paul ma che in realtà poco c’azzecca con l’originale. Mtv lo sta spingendo con un simpatico “epitaffio”: cantante, attore e… surfista. Manca solo l’aggettivo “biondino”… Unendo i “puntini” appare un inquietante “disegno”!

  18. herzog (kill'e blog-city) Rispondi

    mein lieber Ack, bello ripassare di qui e trovarti così in forma. Buon vento

  19. godzilla Rispondi

    mi hai incuriosito :) vedrò di trovarlo

    bel post
    ciao

  20. robba Rispondi

    Anc’io sono una fan. Ho comprato il suo penultimo disco a Riccione, la notte di Halloween, il 31 ottobre scorso, per uscire viva dal IV Congresso di Radicali Italiani.

  21. Jesus Quintana Rispondi

    Oggi pomeriggio intanto mi ascolto qualche scampolo da 30″ gratis (intanto ti metto fra i “preferiti” nella cartella “blog”).

  22. akiro Rispondi

    uhm… io preferisco evitar dato che gli ultimi consigli si sono rivelati dei flop 8D

  23. Trackback: Lucky Town
    3 is a magic number ok, lo ammetto, anch'io in questo periodo stò assolutamente consum... luckytown.splinder.com/post/7444583
  24. zoostation Rispondi

    bella recensione.
    Ho appena scoperto JJ tramite la collaborazione con BHarper e quello che mi ha sopreso dell’ultimo disco è in realtà la cover di “3″ che secondo me, pur non c’entrando nulla col resto, è troppo divertente..
    ps: Akiller ho linkato questo post nel mio blog, spero sia ok per te (la mamma mi ha insegnato le buone maniere, quindi preferisco sempre chiedere.. :-) )

  25. eloaisa Rispondi

    jack è troppo unico..poi dal vivo suscita delle emozioni unike!!!!

  26. Marseille Rispondi

    Grandeeeeeeeeeeeeeeeeeeee!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Una recensione che mi fa sentire meno solo!!
    Jack è uno dei pochi grandi artisti degli ultimi anni!!
    Io lo adoro,sia come musicista che come persona!!!
    Mi sono letteralmente innamorato di lui qualche anno fa,ascoltando (e soprattutto leggendo il testo) Flake,del primo album,che per me rimane il suo capolavoro,fino ad arrivare al più bel album in assoluto dall’inizio dell’ultimo millennio,ossia “In Between Dreams”.
    Cerco di fare meno pubblicità possibile a Jack,ne parlo solo con persone che possano capire i suoi intenti,perchè non voglio assolutamente che diventi un fenomeno mediatico,o associato al genere commerciale..Jack è uno dei più grandi geni dell’olimpo musicale,ma deve rimanere di nicchia.
    Consiglio a tutti gli appassionati alcuni cd,che non sono ai livelli di jack,ma sono su quel genere:
    Donavon Frankenreiter,prodotto da jack stesso,un album stupendo dove anche c’è anche lui che canta e suona;
    Willy Mason,Where the humans eat,dovete provarlo
    Colin Hay,Going Somewhere,altro genio della chitarra acustica
    Buon ascolto!

  27. Alby Rispondi

    Ottima recensione… anche io come te ogni tanto mi perdo a contemplare onde palme e tramonti sul web. Ho anche io consumato tutti i suoi cd…. e non ho ancora finito!!!

    Buone vacanze

    Ps. per Marseille: quel Colin Hay mi sembra proprio quello dei Man at Work (australiani)… It’s right

  28. DariAle Rispondi

    La recensione è ottima, mi hai quasi tolto le parole dalla bocca, ma un consiglio per tutti, ascoltate jack e la sua musica quando dovete fare un lavoro pesante, … il tempo vola e non si sente la fatica

  29. Adrian Rispondi

    Da quando ho ascoltato per la prima volta Jack Johnson un paio di anni fa non ho più smesso. Da allora non posso che ascoltare solo la sua musica e nient’altro. Un consiglio: Prendetevi tutti e 3 gli album e la colonna sonora di Curious George ed ascoltateli in ordine cronologico per ammirare il cambiamento della sua musica nel tempo. Altro consiglio è quello di scaricarvi qualche concerto, ce ne sono molti in giro gratuiti per i fans. Vederlo è uno spettacolo!!!

  30. markoo Rispondi

    jack è un grande…fa della musica stupenda..ho i suoi album dal primo all ultimo e un paip di dvd troppo fighi…flake
    la considero la sua canzone migliore, ma in generale è la sua musica eccezzzionale

  31. Io Rispondi

    Perfettamente d’accordo con la tua recensione, non faccio altro che ascoltare Jack e proporlo in giro…non è che fa concerti in Italia e io non ne so niente?

  32. [...] Correva il 2005, e grazie ad  Akille scoprivo un nuovo Eroe, Sagi Rei Durante questo anno e poco pi... robie.it/wpblog/2007/02/20/emotional_songs
  33. Marianna Rispondi

    Jack Johnoson… mmm …. lo adoro ..Flake… e quella chitarra che ti fa leggero e ti proietta verso giardini curati, polo rigorosamente Roxy e spiagge immense..vive
    E’ marzo ….2007 ..sono arrivata in ritardo
    Mal la storia si ripete ogni anno
    Il mare tira e la voglia di libertà ancor di più
    Serve coraggio per essere felici
    Da dove lo si prende?
    Non ne ho idea
    Per un parere : “Vela Bianca” Sergio Bambarèn
    Marianna

  34. Leo Rispondi

    JJ è un grande. questa recensione è grande.
    Mi aspetta una vita frenetica a livelli impressionanti, ma un pò di tempo x ascoltare JJ lo troverò!
    La mia preferita…Cookie Jar…
    Leo

  35. marco Rispondi

    perchè sognare …hai propio ragione giornate a maledire e a sognare ma ora sto organizando la fuga andiamo a vivere i sogni un cambio di vita e jack johnoson con il suo sound tiene vivi i miei sogni che sono diventati progetti che presto vedranno la luce . grande Jack a presto.
    Il passato è passato e non si puo’ cambiare ..il futuro non ci appartiene conta solo il presente..l’attimo.

Lascia un Commento

Your email address will not be published. Please enter your name, email and a comment.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>