Ari Sagi Rei

Dopo ll successo di quella recensione, ma soprattutto ricordando tutto l’entusiasmo dell’epoca, non posso non riportare quanto segnalato da un commentatore: è uscito il nuovo disco di Sagi Rei. Si chiama Emotional song 2, e sembrerebbe avere lo stesso spirito del primo. E siccome il primo è diventato un nostro piccolo cult, sto qui con curiosità ad aspettare di sentire queste nuove cover. La lista è interessante, sono un po’ deluso dalla scelta di Lady, ma solo perchè una versione acustica la fecero già allora gli stessi Modjo, e un po’ timoroso all’idea di una cover di All that she wants degli Ace of base. Per il resto la prima cosa che balza agli occhi è che la scaletta non è solo anni 90. La riporto qua sotto, in attesa di riuscire ad ascoltare qualcosa.

Gipsy woman, she’s homeless (Crystal Waters)
I Love to love (Tina Charles)
Promised land (Joe Smooth)
Missing (Everything but the girl)
Two can play that game (Bobby Brown)
Crying at the discoteque (Alcazar)
Don’t stop movin’ (Livin’ Joy)
Starlight (Supermen Lovers)
Sing it back (Moloko)
You spin me round, like a record (Dead or Alive)
Can’t take my eyes off you (Boys Town Gang)
Lady (Modjo)
All that she wants (Ace of Base)
Sweet dreams (La Bouche)

Aggiornamento: mi segnala un commentatore che esiste un Myspace di Sagi, quindi possiamo cominciare ad ascoltare qualcosa. Si scopre ad esempio che questo disco non è solo “chitarra e voce”.

28 Responses to Ari Sagi Rei
  1. Morris Rispondi

    Bello. Sono curioso anch’io.
    Ecco bravo, poi butta in fascia un commento.

  2. Vibes Rispondi

    Se ti piace il genere ti consiglio anche il cd di eldissa – What A Difference ..

  3. GG Rispondi

    ti segno che finalmente ha anche lui un myspace… http://www.myspace.com/sagireitan

  4. EmmeBi Rispondi

    Sulla carte è deludente anche la scelta di Missing, visto che in origine non era un pezzo dance.

  5. Smeerch Rispondi

    Io intanto sto ancora aspettando il primo…

  6. robie06 Rispondi

    Sentite ora su Radio Deejay
    Two can play that game (Bobby Brown)
    Crying at the discoteque (Alcazar)

    e devo dire che sono molto belle, purtroppo ancora non lo vedo su itunes

  7. Achille Rispondi

    Tra le cose ascoltate e ascoltabili su Myspace, Cryng at the discoteque mi sembra la migliore.

  8. darkripper Rispondi

    Anche gli everything but the girl hanno fatto una cover acustica di missing.

  9. Achille Rispondi

    Veramente quella era l’originale (o forse tu eri ironico e io eccessivamente precisino?)

  10. pierone Rispondi

    Per chiudere il cerchio Tod Terry dovrebbe fare un remix di Missing ricantata da Sagi Rei.

  11. Alfa Romeo 169 Rispondi

    E’ un disco non male.

  12. Smeerch Rispondi

    Pierone, idee geniali come quella, ahimè, vengono solo una volta nella vita.

  13. Tengi Rispondi

    sei in ferie?

  14. davide-k Rispondi

    sei vivo?

  15. Smeerch Rispondi

    Rileggendo la lista, in effetti mi trovo d’accordo con Akille. Io avrei scartato i brani di Tina Charles, dei Dead or Alive, dei Boys Town Gang perché tutti provenienti da un periodo molto differente. Questi non sono pezzi dance degli anni ’90, ma semmai Disco degli anni ’70. Al massimo qualcuno di essi risale agli inizi degli ’80, epoca più che altro ‘rosco’ (vedi ‘rock+disco’). Inoltre anche la scelta del brano dei Supermen Lovers e di quello dei Modjo mi sembra un po’ dubbia. Il problema qui è inverso: io li trovo troppo recenti per essere già considerati degni di un nostalgico revival. Insomma il loro ricordo è ancora troppo vivo nelle nostre orecchie.

  16. Achille Rispondi

    Davide: sì

    Smeerch: però, diciamocelo sinceramente, non è che Sagi Rei abbia mai firmato un contratto in cui si impegna a fare solo cover di pezzi dance anni 90 :)

  17. gius Rispondi

    Cattivone….

  18. Smeerch Rispondi

    Achille, hai pienamente ragione. Era solo per esprimere il proprio punto di vista sull’argomento.

  19. Simone Rispondi

    è il mio maestro di canto…anzi lo è stato per 4 anni…un grandissimo cantante…fantastico

  20. Lor Rispondi

    Bravo e grande Akille che hai seguito l’indicazione ed hai recensito il secondo album…. Sai che dovremmo noi tutti estimatori di Sagi magari sotto tue direttive ritrovarci in una mega cena?? Io l’ho buttata li…
    Sagi fa sapere che ti paga la cena..

  21. Achille Rispondi

    Una cena sagireiana? Non è una brutta idea.

  22. Lor Rispondi

    Appunto…. A quando la data??? … Daiii!!!

  23. GG Rispondi

    Figata la cena Sagireiana! Ho appena letto sul suo Myspace che sarà ospite domani a Markette… chissà cosa canterà.
    Ho sentito dire che suona al Rolling Stone a Milano. Qualcuno sà quando?

  24. Enzo Rispondi

    Cmq il secondo cd è FAVOLOSO!”!! domani sera lo rpesenta a MARKETTE su la 7 alle 23.30…lo trovo un’artista strepitoso! voce e chitarra…e i pezzi sono tutti fantastici anche se alcuni degli anni 90 che mi piacciono non ci sono però vabbè spero in un altro emotional songs..:PP

  25. GG Rispondi

    Ho letto sul sito del Rolling Stone che Sagi è questo venerdì… e gratis!!!!!!

    Io ci vado di sicuro… Qualcuno si unisce?

  26. Lor Rispondi

    Quasi sicuramente io medesima…. Non si puo mancare…. kissa se viene anche Akillazzo!!!

  27. alessia Rispondi

    Sagi questa volta non mi è tanto piaciuto,brani troppo recenti..e troppo poco acustici..lo preferivo nella prima edizione di emotional songs..forse anke xkè era la novita’..nonostante cio’il mio sogno è sempre quello di poter duettare con lui ..sagi,se ci sei..REALIZZA IL MIO SOGNOOOO!!LOVE YA

  28. Lor Rispondi

    E allora la cena sagireiniana??? Quando si fa??? Akille allora??? Cosa ti serve per spronarti ad organizzare on line il tutto?? Un bacio virtuale va bene ??? (si come no dici tu…) Vabbe dai…

Lascia un Commento

Your email address will not be published. Please enter your name, email and a comment.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>