Collazione da Akille

Si firma “Attenta lettrice”, e mi fa notare una cosa ai limiti dell’imbarazzante, la prova schiacciante che sto diventando vecchio, forse più del fatto che ho giocato a tennis sabato sera e ho avuto dolori ad un braccio fino a lunedì (considerate che ho giocato a tennis alla Wii).
Insomma, oggi ho praticamente rifatto lo stesso post che avevo scritto a dicembre.
La cosa più interessante, al di là del fatto che si è concretizzato un “incubo” per me ricorrente quasi quanto il lasciar finire un disco mentre non hai ancora pronto l’altro per un dj, è confrontare i due post, scoprendo che pur parlando della stessa cosa, sono diversi nello spirito, nella forma, forse anche nella conclusione.
Roba per fini esegeti di blog, o per un bravo analista.
(e però, porca paletta, apprezzate almeno il raffinatissimo titolo)

10 Responses to Collazione da Akille
  1. vic Rispondi

    La cosa bella è che leggendo quel post ho avuto una sensazione di déjà vu, e ho pensato fosse la prova schiacciante che sto diventando vecchio (attendo il giorno in cui Junior aprirà un blog e scriverà “la persona anziana che mi somiglia”).

    P.S. confesso che per quell’accezione di “collazione” (io conosco solo quella che SQL Server usa all’incirca come sinonimo di charset) ho dovuto far ricorso a Wikipedia: e già che c’ero, mi sono copiato gli accenti giusti di deja vu.

  2. evylyn Rispondi

    Evidentemente è un incubo che tormenta i tuoi sogni di blogger…

  3. davide-k Rispondi

    come si suol dire da queste parti..
    “ARIIINCOOOJONIITO…”

  4. Eve Rispondi

    Akille, i tuoi titoli sono sempre raffinatissimi. E anche rivelatori.
    Non a caso hai titolato il post di oggi “Un vecchio dubbio”.
    Il tuo subconscio sub-ricordava di aver già affrontato la questione in passato, senza averla risolta!
    (Altra materia per un bravo analista).

    E comunque l’esperienza conferma che i post saltano fuori a tradimento. Perciò tranquillo, i pensieri appena abbozzati che ancora non hanno avuto modo di prendere forma in un post se ne stanno buoni buoni in qualche angoletto della tua testa…prima o poi (quando garba a loro) sgomiteranno anche loro per vedere la luce (del monitor).

    Porta pazienza :-)

    E.

  5. rollino Rispondi

    Scrivere due volte un post a proposito dei post che avevi pensato di scivere ma che poi non hai scritto.
    Oppure: non ricordarsi di aver già scritto un post sul ricordarsi di scrivere un post che poi non verrà scritto.
    Ai limiti del rompicapo. l’hai fatto di proposito. confessa ;)

  6. pierone Rispondi

    conoscevo il significato giuridico di collazione, e infatti mi chiedevo che c’entrasse. Anyway, forse è il tempo di smettere di bloggare (non che ci siamo stufati di leggerti, anzi), o di farlo in altre forme (o almeno di cambiare il template eh)

  7. davide-k Rispondi

    Grande! abbiamo appena trovato un volontario per cambiare il template di akille.net

  8. pierone Rispondi

    ma sai che se sapessi farlo lo farei volentieri? del resto leggo sto blog da anni, mi piacerebbe ricambiare in qualche modo (do ut des: tu scrivi cose intelligenti e mi stai simpatico e io ti rifaccio il template, ma non lo so fa’ quindi nisba)

  9. Achille Rispondi

    Pierone, che fai nella vita? Apriamo il “Baratto”, in cambio degli splendidi post di questo blog non accetterò mai vil denaro, ma sì a prodotti tipici, gastronomia autoprodotta, frutta di stagione, inviti a cena, consulenze idrauliche ed elettrotecniche, tutela legale, servizi di terziario avanzato, caricature, quadri, sculture, fiori, opere di bene.

  10. UglyPostcards Rispondi

    anche a me sembrava di aver già letto qualcosa di simile….

    ma pensavo di essermi rincoglionito io!!!

Lascia un Commento

Your email address will not be published. Please enter your name, email and a comment.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>