è questione di Limiti

Sia messo agli atti che da un po’ di tempo la mia idea su Sanremo è questa: direzione artistica e conduzione a Paolo Limiti, priorità ad artisti degli anni ’50, ’60 e ’70, tanta nostalgia, filmati, omaggi, belle e commoventi storie. Partnership con programmi di liscio delle emittenti televisive del nord e festival di neomelodici napoletani. Niente “giovani proposte”, ma spazio a pochi talenti dalle voci potenti che si esibiranno eseguendo grandi classici insieme a famose orchestre di balera. Durata drasticamente ridotta. Dopofestival affidato a Bruno Vespa, che rievoca le canzoni dei bei tempi con parlamentari di tutti gli schieramenti e ripercorre la storia politica del paese con soubrette e modelle, lanciando servizi e discussioni con esperti su questa musica rumorosa e senza contenuti che ascoltano i giovani, che mentre la sentono a volumi fastidiosi ne approfittano per consumare droga, fare sesso estremo, scattarsi foto da pubblicare sui blog.
Finale non di sabato sera, ma di domenica pomeriggio.
Insomma, un po’ di senso della realtà.

9 Responses to è questione di Limiti
  1. miic Rispondi

    però poi Vespa non si fa vedere per tutto il resto dell’anno

  2. Disorder Rispondi

    Se non si fa vedere per tutto il resto dell’anno per me Vespa può anche fare ( oltre al Dopo- ) il direttore artistico e presentatore unico del festivàl.

  3. benty Rispondi

    magari con un plastico del palco, per ripercorrere il luogo del misfatto

  4. Rosario Rispondi

    Parlando di Forlani, del pentapartito, del baratto, dei sacrifici umani.

  5. Lollodj Rispondi

    Beh, qualcosa del genere c’era già, Una Rotonda Sul Mare se non sbaglio…
    PS: L’idea del plastico del palco è geniale!

  6. Bisax Rispondi

    Non lo guarderei lo stesso, ma sarebbe certamente più coerente.

  7. simona Rispondi

    E le vallette? che festival sarebbe senza vallette (ovvero di che parlerebbero “Oggi” e “Chi” il giorno dopo)?
    ciao Akilles!

  8. davide-k Rispondi

    L’idea del plastico del palco è geniale!

  9. akiro Rispondi

    raccapricciante

Rispondi a Lollodj Annulla risposta

Your email address will not be published. Please enter your name, email and a comment.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>