Bye

Va beh, non si fanno tragedie, anche perchè non è giusto essere sportivamente ingrati, e ci sono tifoserie nettamente più sfigate. Del resto non si può pensare sempre e solo al presente,bisogna anzi avere senso della storia e saper affrontare le grandi sconfitte con dignitò pari alla gioia con cui si festeggiano le grandi vittorie.
Detto questo, se l’estate prossima Galliani se ne esce col suo solito discorso che il Milan non compra perchè non ci sono giocatori più forti di quelli che ha, io mi iscrivo al partito comunista. Se non c’è, ne fondo uno.

3 Responses to Bye
  1. Walter Rispondi

    Preparati con tranquillità, accettano coloro i quali abbracciano i dogmi seguiti: http://www.sinistracritica.org/
    altrimenti se sei legato al nome puoi sempre andare qua: http://www.pclavoratori.it/files/index.php
    Ti mando l’MP3 dell’Internazionale..?

  2. Alberto Rispondi

    Oggi il Corriere della Sera titolava “Sconfitta epocale” o qualcosa del genere.
    Facciamocene una ragione. Il futuro è nostro. Forse.

  3. Paolo Rispondi

    Posso permettermi un consiglio per gliacquisti? Avete bisogno di un centrale difensivo con esperienza internazionale? Comprate Pepe del Real Madrid (un romanista disinteressato…).

Lascia un Commento

Your email address will not be published. Please enter your name, email and a comment.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>