Candidati ben posizionati

Se lo chiedono le aziende, se lo chiedono i professionisti, ce lo siamo chiesti quasi tutti noi almeno una volta: ma se uno mi cerca sui motori di ricerca, cosa trova?
Questa domanda se la faranno anche i politici?
Io intanto ho provato a fare una ricerchina sui candidati del Pd, così, per vedere l’effetto che fa.
Il vostro Achille Corea, su Apogeonline.

One Response to Candidati ben posizionati
  1. m. Rispondi

    bel colpo, non c’è che dire.

    però sta storia della visibilità in rete m’ha sempre fatto sentire come un’aurea oscura ogni volta che ci penso, ovvero: se uno non ha una tracciabilità diretta (blog, social-net, cazzy&mazzy) allora non esiste? non ci capisce un cazzo dell’internet? non c’ha il passaporto di net-citizen? scrive ancora con la lettera22?

    Non può essere invece che c’ha mille nick (tutti rigorosamente che non fanno risalire al proprio nome+congnome), sta sul web tutti le sante ore a leggere e imparare, e che magari, di proposito, non vuol far sapere i propri affari?

    vabbè, qua si parla di politici e per loro è quasi un obbligo. però non so se sia bello il fatto che digitando gli estremi della mia carta d’identità su gugol allora leggi pure quello che ho combinato stamattina (per non dire cose vecchie di anni -o peggio: foto imbarazzanti tipo io+pucci al mare. Magari uno pure se ne vergogna, nel frattempo che è cresciuto).

    diceva un (gggiovane) saggio:
    l’anello debole per la sicurezza coi computer (in questo caso, roba di privacy e dati sensibili) è sempre tra il monitor e la sedia.

    giusto?
    boh…

Lascia un Commento

Your email address will not be published. Please enter your name, email and a comment.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>