Sulla relatività del concetto di bellezza

Non è questo, suvvia, il bello del calcio? Il motore che muove il mondo di pallonari, la maraviglia di questo giuoco che sempre c’incanta e sempre ci avvince? Non è per questo che lo amiamo, quel pallone sempre più tecnologico ma ancora, a volte, poetico? Non è forse perchè c’è una squadra che vince a quindici minuti dalla fine per due a zero, e si vede già proiettata alla partita successiva, quando la squadra che perde e si vede già a casa a guardare la successiva partita alla televisione, la butta dentro 3 volte, e ribalta il risultato in pochi minuti, e si vede espellere il portiere e mette in porta un attaccante e alla fine vince e passa il turno?
Non è forse questo il bello del calcio?
Lo è.
A meno che non siate tifosi della Repubblica Ceca.
O uno che a venti minuti dalla fine spegne la tv pensando “va beh, ormai è andata”.

14 Responses to Sulla relatività del concetto di bellezza
  1. davide-k Rispondi

    me fai spaccà dalle risate.. :)

  2. malmostosa Rispondi

    a meno che tu non sia una donna e ritenga che no, il bello del calcio è questo:
    http://tvboomerang.blogosfere.it/2006/06/mondiali-2006-i.html

    mmm, comunque non è il mio caso. per me il bello del calcio è più o meno quello che indicavi tu…

  3. paoladl Rispondi

    eppure avresti dovuto imparare che i risultati non sono mai acquisiti…specie se sei in paragi turchi, e in vantaggio di 2 o 3 gol…

  4. Achille Rispondi

    Ecco, brava. (però occhio a fare battute sulle psicosi altrui, che la prossima finale di champions è a Roma, e il Liverpool tende ad arrivarci spesso, ultimamente)

  5. robie06 Rispondi

    E a meno che non si sia un semplice scommettitore, che esce a 20 minuti dalla fine e si spende tutta la “vincita” prima che la partita sia finita :D

  6. paoladl Rispondi

    si si…cade pure il 25ennale

  7. Giorgia Rispondi

    Ma davvero c’è un calciatore che si chiama come uno sciroppo per disturbi gastrointestinali???

  8. Achille Rispondi

    sì, c’è. M’ha sempre fatto ridere ‘sta cosa (però considerando che il portiere della repubblica Ceca si chiama Cech e che il terzino sinistro si chiama Jankulovsky, quello è il meno)

  9. asha Rispondi

    ma quindi per incitare il giocatore PLASIL possiamo cantargli, sulle note di “brasil”, PLASIIIIL LA LA LA LA LA LA LA LAAAA
    PLASIIIIL, PLASIIIIL…
    (ho scoperto il plasil a natale dell’anno scorso, e questa canzone mi sembrava molto ilare.)

  10. asha Rispondi

    ps: voglio la sua maglia.

  11. Gokachu Rispondi

    Avevo scommesso 6 euro sulla vittoria agli europei della Rep. Ceca. Questo significa che ero il suo tifoso più convinto e sognatore. Altro che l’onor di patria, chi se ne fotte? Nell’universo neoberlusconiano e postapocalittico solo la grana conta.

    Sono in lutto.

  12. robba Rispondi

    Che grande partita. Che grande Nihat.

  13. t0m Rispondi

    Eccomi. Sono quello che ha spento la TV dicendo “ormai è andata”. Ci arrivate, da lì, a sputarmi in un occhio?

  14. rex Rispondi

    La bellezza risiede nelle donne, amici miei, non nel calcio.
    Il calcio offre meraviglia delle abilità di un grande calciatore.
    Confondere queste due è un reato.

Lascia un Commento

Your email address will not be published. Please enter your name, email and a comment.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>