Vienna calling

Pare che andandomene al cinema io mi sia perso un momento di grande televisione surreale. Se non ho capito male sul primo canale c’erano alcuni commentatori sportivi che commentavano momenti ormai passati di una partita che continuava a svolgersi e non riuscivano a vedere. Sempre se non ho capito male, nell’era dei cellulari, di internet e del citizen journalism, hanno impiegato diversi minuti a chiedersi che cosa stesse succedendo in una semifinale del campionato Europeo (qualcuno mi ha detto che è stata pronunciata una frase tipo “Ci giunge voce del raddoppio della Germania”), prima di decidersi a chiamare al cellulare il loro telecronista sul luogo.

6 Responses to Vienna calling
  1. paoladl Rispondi

    uno spettacolo, in studio recitavano come un mantra “La colpa è di Vienna, ripetiamo che la colpa è di Vienna” …e per ingannare il tempo facevano vedere improbabili immagini di moviola… Tutto questo per ben 3 volte, 3 interruzioni tre, lunghissssime, eterne…all’improvviso, qualche esperto di comunicazione deve essersi ricordato, nell’ordine: che potevano mandare in diretta il commento radio, che potevano telefonare agli inviati.
    Se la partita fosse durata altri 2 mesi, forse qualcuno avrebbe anche provato con lo streaming su internet….
    povera cara nonna rai…

  2. piero Rispondi

    “Ci giunge voce del raddoppio della Germania”)–>ricorda molto il gol di zoff di testa dalla sua area. I tedeschi, ai quali la partita interessava molto di più, diciamo, si sono subiti collegati via telefono, anche perché il loro “studio” è a Vienna, all’aperto, ed era impraticabile. Una cosa che mi ha fatto sorridere era che i tre tizi a Vienna ( tra cui per chi se lo ricorda Urs Meyer) erano sotto il diluvio e ridevano come degli adolescenti sballati.

  3. roberto Rispondi

    Ho seguito la partita dall’Inghilterra e sentivo la Gialappa’s in streaming da RadioDue che commentava quello che vedevano sulla Rai. Mentre Nonna Rai mandava la moviola la BBC, evidentemente non in preda allo stesso horror vacui, si limitava ad un cartello di scuse, senza tanto panico.
    Bei momenti di radio/televisione.

  4. Preeve Rispondi

    Come faceva notare Luca Sofri, gli amanti del vintage avranno sicuramente apprezzato la scritta “Le trasmissioni riprenderanno il prima possibile” e tutte queste soluzioni che sarebbero state efficaci se attuate durante la semifinale di Euro ’80.

  5. B Rispondi

    cosa aspettarsi da Franco Lauro?

  6. akiro Rispondi

    mi sa che mamma rai stavolta ha ben poche colpe
    che sia stata veramente una censura?

    http://www.corriere.it/Sport/2008/Euro2008/inviasione_uefa_censura_a33dcdc2-43a8-11dd-bb33-00144f02aabc.shtml

    non lo sapremo mai 8 )

Lascia un Commento

Your email address will not be published. Please enter your name, email and a comment.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>