Ragazzo del sud

Lei: Mi ha detto: ehi bella, non dirmi che sei di Milano, vengo spesso su se mi dai il numero ti chiamo.
Lui: E mi sento come il pocho Lavezzi, quando tu mi accarezzi. Meglio che provi, uno come me dove lo trovi.

Da Radio Deejay, ecco la classica cazzata che mi sollazzerà per qualche giorno: Ragazzo del sud, cover/parodia di American Boy di Estelle, rifatta da Irene Lamedica.

Se volete ascoltarla, circola su Youtube. In versione di scarsa qualità e con video autoprodotti, ma c’è.

(che poi io l’estate scorsa avevo abbozzato una versione calabrese con il ritornello “Portami con te, voglio andare a Tropea, portami a ballare al lido a Maratea”, ma per farla davvero ci volevano troppe competenze e quindi niente)

8 Responses to Ragazzo del sud
  1. Lollodj Rispondi

    L’ho sentita proprio a Dj ma credevo fosse una di quelle boutade da Ciao Belli o roba simile.. non ci posso credere!!!

  2. andrea poulain Rispondi

    ma che trash ste robe…

  3. miic Rispondi

    Mi pare da salutare con gran favore un pezzo in controtendenza rispetto all’attuale immagine di Napoli e di tutto il sud. Che poi è sociologicamente molto corretto (lei che va ospite a casa dei suoi, gli amici che si chiedono lei chi è, l’ex fidanzata che comunque bazzica sempre la comitiva…)

  4. Silvestro Rispondi

    Come al solito i tuoi post sono geniali, come questo d’altronde, da te posso solo imparare visto che sono un neo-blogger.
    Mi sento un pò “Ruggiero”(Carlo Verdone) in “Un sacco bello” quando disse: “cosa vuoi che io faccia maestro”!, nella scena in cui racconta al padre la sua conversione mistica.

  5. signora maria Rispondi

    ca-po-la-vo-ro.
    è la mia colonna sonora di oggi. e se non fosse stato per questa colonna sonora, sarebbe stata una giornata molto, molto orrenda. così è solo “molto orrenda”. :)

  6. Smeerch Rispondi

    Akille, bastava chiedere ;)

  7. SuperBimba Rispondi

    io però avevo sentito anche “italian boy” a deejay chiama Italia e mi sembra che il testo fili meglio e sia pure più carino!

  8. Ale Rispondi

    E’ una bella versione italiana del pezzo. Racconta una storia da “italiano-medio” ma lo fa in modo semplice ed elegante. Fate attenzione, c’è molta m…a in giro ma questa canzone è stata scritta e cantata bene. (Una voce universitaria)

Lascia un Commento

Your email address will not be published. Please enter your name, email and a comment.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>