Add as sorella di

Leggo questo pezzo da un articolo del Corriere di ieri su Feisbum, un film ad episodi sul “fenomeno Facebook”

I protagonisti sono 35, perlopiù giovani, alcuni «figlio o sorella di», vengono dalle fiction che funzionano, Tutti pazzi per amore, Romanzo Criminale… Sono stati scelti da Laura Muccino, apprezzata casting, sorella di Gabriele e Silvio…

E penso che il cinema il concetto di social network l’ha scoperto molto prima dell’arrivo del web 2.0.

7 Responses to Add as sorella di
  1. Lollodj Rispondi

    Disgustorama!!! Ma tempo fa non avevano già fatto un film incentrato su Myspace? A questo pundo mi aspetto un film di Tinto Brass su Badoo :)

  2. Salvatore Rispondi

    Che poi del fenomeno facebook, dei blog, di internet, ne parlano sempre persone pronte a dichiarare in ogni intervista “io il computer non so neanche accenderlo”, “io sono negato con internet”, “a me la posta elettronica la gestisce mia figlia”, Così per allontanarsi che fa un po’ snob!

  3. Fiabeschi Rispondi

    Social Network? forse sarebbe il caso di chiamarlo Family Network…

  4. loki Rispondi

    quoto Salvatore alla stragrande: son tutti info-ignoranti, tutti un po’ annoiati, tutti un po’ stufati!
    che robe.
    sto film poi immaginiamoci che sarà date le premesse!
    Cmq ottimo anche Akille: il cinema il concetto di SocialNetwork lo applica da una vita!

  5. signora maria Rispondi

    come sempre, noi inventiamo una cosa (il social net-work, ma mica solo nel cinema, eh… cfr. nepotismo, clientelismo, raccomandazioni…), poi ce la rubano gli ammerrigani, la ri-importiamo, e sembra fighissima. tzé.

  6. loki Rispondi

    ottima signora maria!

  7. linda Rispondi

    ma che lo fanno a fare questo film se nessuno di loro usa feisbuc???

Lascia un Commento

Your email address will not be published. Please enter your name, email and a comment.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>