Love boat rock

Ci sono film che riescono ad andare oltre al loro valore e alla somma dei loro componenti. Film che anche in presenza di imperfezioni, mancanze ed esagerazioni ti comunicano qualcosa che merita il prezzo del biglietto, e anche qualcosa di più.

I love Radio Rock (in originale The boat that rocked, in altri paesi Radio Rock Revolution) è uno di questi film: diverte, convince e affascina. Fa ridere e fa sognare. E regala delle scene che rimangono impresse negli occhi, oltre ad una colonna sonora da urlo, che lascia una gran voglia di essere riascoltata nei giorni successivi.

Un film azzeccato e significativo, che somiglia ad una di quelle persone delle quali ami anche i difetti, e che consiglio qualche giorno dopo averlo visto perché ho sentito la necessità di pensarci su, e di parlarne in giro per verificare quanto la mia mania per il mondo delle radio possa aver influito sull’impatto che il film ha avuto su di me (comunque parecchio direi, e se siete della stessa parrocchia, non perdete le scene presenti dopo i titoli di coda, che forse diranno poco ai più).

7 Responses to Love boat rock
  1. Ulrike Rispondi

    Uh, se lo sapevo prima… Qui è uscito tipo tre mesi fa e ormai è sparito dalle sale. Ma ci sarà modo di recuperare. Bella la colonna sonora!

  2. gparker Rispondi

    Resta il mistero intorno al fatto che la Universal ha deciso di non puntare su questo film lasciandolo uscire in poche sale e con relativamente poca pubblicità. Nonostante le prime proiezioni della stampa italiana avessero dato un buonissimo riscontro e contro il parere dello stesso ufficio stampa, rimasto stupito dalla decisione.

  3. Smeerch Rispondi

    Non lo so. Ci penso. Grazie della segnalazione, Akille.

  4. akiro Rispondi

    già che c’erano potevano lasciare qualcosa da vedere anche al cinema…

  5. [...] potete leggere cosa ne pensa Akille.net e Kekkoz il Giovane Cinefilo. La scheda di Cinematografo.it e qu... smeerch.it/2009/06/29/i-love-radio-rock
  6. Luca Cappelletti Rispondi

    ciao confermo che a Latina al cinema Oxer viene trasmesso.
    Il film è da paura con i personaggi che sono mitici e per niente banali rispetto alle ormai ripetute e note facce americane commerciali.
    La colonna sonora da brivido.
    Cura dei particolari scenografici a dir poco maniacali.
    Ma chi è che li ha vestiti e sopratutto…le camicie sapete dove si puo attingere?? Ce ne sono alcune da paura.
    Voi sapete come prelevare tutti i titoli della colonna sonora?
    Andate a vederlo per chi non lo ha fatto o comunque procuratevi il DVD o altro vale veramente la pena.
    Per non parlare del concetto che c’è dietro..ovvero la Radio pirata…no comment :)
    Luca

  7. riccardo Rispondi

    ragazzi qualcuno di voi sa dirmi cosa dice il fonico nell’ultima scena dopo i titoli di coda?

Rispondi a Ulrike Annulla risposta

Your email address will not be published. Please enter your name, email and a comment.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>