E poi cosa, un milione di posti di lavoro?

Fatto che fu il trasloco, avviato un paio di lavori, messi da parte un paio di progetti che sembravano lì lì per partire e invece niente, il vecchio blogger prese un impegno folle: ricominciare a scrivere sul blog. Ad agosto.

2 Responses to E poi cosa, un milione di posti di lavoro?
  1. luk75 Rispondi

    1 milione di posti di lavoro in meno, intendi…

  2. Angelo Rispondi

    È per pur caso che dai quest’annuncio il giorno prima della puntata “Vivere per scrivere” e pur consapevole che coloro i quali “muoiono leggendo” i blog che valgono – dunque anche il tuo – sono sempre meno?

Lascia un Commento

Your email address will not be published. Please enter your name, email and a comment.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>