Metti a curriculum

E comunque dopo quest’estate se qualcuno mi chiederà: “ma tu che risultati concreti hai raggiunto nella tua vita?”  io potrò rispondere “Ho fatto diffondere sull’etere nazionale, per due mesi ogni giorno, più volte al giorno, il trololololo”.

P.s. Ne approfitto per rispondere a tutti quelli che mi scrivono per chiedere “cos’è?” (è uno cover di Am Glad I’m Finally Going Home fatta da Eduard Khil, ma la chiamano tutti trolololo) e ringraziarli per la soddisfazione che mi danno: io da piccolo volevo fare lo sceglitore di sigle per programmi radio e tv.

3 Responses to Metti a curriculum
  1. Emanuela brassy Rispondi

    ora te lo posso confessare, ho sempre detto – M. testimone: “Che bello il programma di Achille! Peccato, però, che gli hanno appioppato quella sigla così scema!”

    In realtà la odio solo perché si infila in testa: “tra lo lo lo lo la la la loh”

  2. tuls Rispondi

    Ci si cimentò pure Christoph Waltz:
    http://www.youtube.com/watch?v=mveA4VTtk7g

  3. luk75 Rispondi

    sigla o non sigla, la classe non è acqua, complimenti Akille…

Lascia un Commento

Your email address will not be published. Please enter your name, email and a comment.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>