Classifiche

Arriva la fine dell’anno: è il momento di inanellare classifiche riassuntive sui propri gusti e consumi culturali. Se però fare la classifica con gli album, le canzoni, il film e le serie tv vi sembra banale e ripetitivo non vi arrendete: potete sempre inventarvi una classifica di fine anno alternativa. Ecco alcuni suggerimenti.

Classifica di tutte le volte in cui Berlusconi ha fatto o detto qualcosa di fronte al quale  l’opposizione è scattata come un sol uomo gridando “dimissioni!” ma lui non c’ha pensato manco per un secondo.

Classifica dei calciatori che quando giocavano in un’altra squadra ti stavano sulle palle e ora che giocano nella tua fai finta di aver sempre adorato.

Classifica di tutti i social network nei quali sei entrato, ti sei iscritto, hai aggiunto gli stessi 10 amici che hai in altri 10 social network e non sei più tornato.

Classifica dei motivi per cui tu l’avevi capito subito che questo Obama non ce la poteva fare, mica come tutti gli altri che ci sono cascati.

Classifica degli imprenditori, liberi professionisti, attori, banchieri, registi impegnati, poeti decadenti, santi e navigatori che sarebbero perfetti per guidare il centrosinistra italiano alla vittoria, peccato che non facciano politica.

Classifica delle cose che hai condiviso su Facebook ma dopo mezz’ora te n’eri già pentito e non sapevi se cancellarle o seppellirle sotto altri 20 link.

Classifica degli esponenti politici che dio mio quanto lo odio, e però dice cose giuste, ehi ma è uno di noi, oh io l’ho sempre detto che doveva stare dalla nostra parte, oddio ma cosa fa, che immane cretino, l’ho sempre detestato.

Classifica dei dischi, dei libri e dei film che ti hanno fatto pensare “Ma questo è il disco dell’anno/ il libro dell’anno/ il film dell’anno” e dopo due mesi hai già dimenticato.

9 Responses to Classifiche
  1. IcoFeder Rispondi

    Classifica delle pagine web che avevi salvato nei preferiti per rileggerle con comodo e che hai cancellato un mese dopo senza più aprirle.

  2. Achille Rispondi

    O anche un anno dopo.

  3. marino Rispondi

    Classifica delle volte in cui sei rimasto qualche secondo a pensare se un sms necessitava di una risposta (e classifica delle volte in cui hai risposto “sì” oppure “ok” pentendoti per lo spreco dei 12 cent spesi subito dopo l’invio)

  4. IcoFeder Rispondi

    classifica dei blog che quest’anno hanno cambiato veste grafica in onore di una migliore leggibilità!

  5. Marco Rispondi

    Ho dovuto mettere gli occhiali da sole, che template flash…
    Si capisce che non mi piace? Proprio per niente.

  6. Emanuela Rispondi

    No, no nooooooooooooooo, rivoglio l’altro!
    O UN altro, ma non questo…daiiiiii :(

  7. davide-k Rispondi

    Regà, a me piace…

  8. Lathien Rispondi

    Sarebbe anche bellino…. ma cliccare su ogni “More” per leggere i post, per carità! Va bene il cut se il post è particolarmente lungo, ma così si finisce per leggere i post solo in rss e si perde la parte grafica del sito. Peccato.

  9. davide-k Rispondi

    stiamo lavorando per voi… calma! :P

Lascia un Commento

Your email address will not be published. Please enter your name, email and a comment.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>