Rap comunistico

Che le elezioni politiche siano terreno fertile per le prese per il culo e le battute feroci mi sembra si sia sempre saputo. Che da quando viviamo nell’era del video facile, del post compulsivo e del condividi immediatamente sia tutto amplificato mi pare acclarato. Per questo se apro i vari social network e ci trovo le feste per la Moratti che risponde su Sucate, i finti manifesti su Pisapia e l’immagine del sindaco di Milano incastrata nella finta locandina di The social network mi pare tutto normale.

Poi, sugli stessi social network, trovo le polemiche, le analisi, le inquietanti domande: ma queste cose fanno ridere? E se sì, perché si ride? Ma non staremo ridendo troppo? E se fosse tutto controproducente? Queste prese in giro fanno guadagnare voti? E se le facessero perdere?

Ora: io non lo so se un cartello contraffatto su facebook o un tranello sul web fanno perdere o guadagnare voti. Forse perché non lo voglio sapere. Per lo stesso motivo per cui non voglio sapere se c’è qualcuno che decide di votare per uno perché ha una bella foto, per l’altro perché gli piace il motivetto di Meno male che Silvio c’é, per l’altro ancora perché il Milan ha vinto lo scudetto ma all’Inter non hanno dato tre rigori. Se c’è, per favore, non ditemelo.

Io sto bene così, con l’illusione che questa roba faccia più o meno ridere ma non cambi nulla. E quando questa mattina ho aperto il computer e mi sono trovato quasi subito davanti questa versione di Tranne te con il testo basato sulle accuse di Berlusconi a Pisapia ho sorriso, senza chiedermi che effetto potesse mai avere sull’elettorato moderato. Perché non mi pare che possa avercelo. E se si dovesse scoprire che ce l’ha avuto, davvero, lasciatemi nella mia ignoranza.

2 Responses to Rap comunistico
  1. Silvio Rispondi

    (tralasciando il peso di chiamarsi come me, in questo periodo..)… e dire solo che è un gran bel pezzo?

  2. Smeerch Rispondi

    W Dj Shorty

Rispondi a Smeerch Annulla risposta

Your email address will not be published. Please enter your name, email and a comment.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>