mike bongiorno

Il tempismo è una dote essenziale

Come la dieta dell’ultimo secondo, la prova costume, i servizi sul caldo, la caccia al luogo di villeggiatura dove non trovi nessuno o a quello dove incontri tutti, torna anche quest’estate la ricerca affannosa del tormentone estivo.

Costruirne uno sembra facile, ma è in realtà assai difficile: deve sembrare nuovo ma profumare d’antico, suonare originale ma lasciarsi canticchiare come se l’avessi già sentito, far battere il piedino ma senza disturbare troppo.

Ma la cosa più importante di tutte e il tempismo: se manca quello il resto non basta. Esempio lampante ne è questa Canzone per Mike Bongiorno (o forse si chiama “benvenuto in paradiso?”), sentito e orecchiabile omaggio scritto, cantato e arrangiato da Pedro Valdes, che ripercorre in note la carriera del grande presentatore, soffermandosi sulle grandi capacità di venditore e sul rapporto con la signora Longari.

Un piccolo gioiello che solo per colpa della pubblicazione intempestiva, avvenuta il 21 agosto, non è diventata il tormentone dell’estate 2010. Che dite, facciamo in tempo a recuperarla per questa?

 Scroll to top