Monti

Beccati questa

Il governo Monti è appena nato e già dalla prima pagina di Libero parte il tremendo attacco, il colpo sotto, la critica definitiva: “secchioni”.

All’interno il sorprendente retroscena “Io e il futuro premier compagni di banco, ma lui non passava mai i compiti”, la ficcante analisi “La ministra? Brava ma con il culo basso”, il puntuale editoriale “Quelli che al liceo li vestiva la mamma”, e il vibrante j’accuse ”Monti? Non gliela darei manco con quella di un’altra”.

(Il titolo di Libero è vero. Gli articoli boh.)

 

 Scroll to top