Muse

Elio e le storie Muse

Probabilmente vi ricorderete della piccola beffa fatta dai Muse a Quelli che il calcio, quando approfittarono del playback per scambiarsi i ruoli e gli strumenti. Bene, mi segnalano che oggi Elio e le storie tese, ospiti della stessa trasmissione, hanno realizzato la presa in giro della presa in giro.

p.s. comunque è un peccato che nel video e nelle esibizioni live non ci sia il dialogo che chiude il pezzo sul disco, che è davvero l’apice del brano.

(A)Muse(ment)

A un certo punto su Facebook e altri social network è circolata la voce: i Muse sono a Quelli che il calcio. E si stanno divertendo parecchio, pare.

Perché, approfittando del playback,  il gruppo si sta esibendo con i ruoli invertiti: il cantante finge di suonare la batteria, il batterista canta e suona la chitarra, il bassista sta alla tastiera.

Al termine dell’esibizione Simona Ventura punta senza dubbio alcuno quello che individua come leader (il batterista-cantante improvvisato) e gli pone una serie di domande, riguardanti per lo più il cantante, che viene indicato sempre come the drummer (a un certo punto, dalla Ventura, “il drammer”).

La cosa, della quale nessuno in studio sembra accorgersi, dopo meno di due ore è già su Youtube e, soprattutto, alla voce “curiosità” della loro pagina su Wikipedia.

Di seguito il video, segnalato su Friendfeed da AleNoir.

 Scroll to top