social network

Ricatti morali

L’altro giorno a un certo punto mi sono posto una domanda: ma come si fa a chiudere l’account su Facebook? Così mi sono messo a cercare e ho subito trovato la funzione “disattiva” tra le impostazioni dell’account.

Allora mi sono chiesto: possibile che sia così facile? Ci ho cliccato sopra e mi sono apparse alcune foto che mi ritraevano insieme a tizio, caio e sempronio, accompagnate dalle frasi “sei sicuro di voler disattivare il tuo account?” e poi “tizio sentirà la tua mancanza”,”caio sentirà la tua mancanza”, “sempronio sentirà la tua mancanza”.

Ovviamente non l’ho disattivato. Non ho mica il cuore di pietra, io.

Tutti Buzz per Google

E niente, noi eravamo ancora qui a chiederci se questo GoogleWave si poteva catalogare come flop (a proposito, “la critica ne ha detto un gran bene, ma al pubblico non è piaciuto”) che ci è piombato addosso questo Google Buzz.

Sarà una nuova mania? Ucciderà Friendfeed? Ammazzerà Twitter? Torturerà Facebook? Farà il solletico a Netlog? Suonerà il citofono a Msn Live per poi scappare?

Non lo so, non l’ho capito e ne sono un po’ infastidito. E il fatto che io sia circondato da gente che ne parla mentre sul mio account non si è ancora attivato non c’entra niente, ve l’assicuro.

P.s. a proposito, facciamo che tutti i giochi di parole con Buzz ce li spariamo subito e poi basta?

1 2 3 4 7  Scroll to top