videogiochi

Dj Hero, just for one day

Non ho mai avuto un grande rapporto con i videogiochi. So che non è comune, nella mia generazione, ma è così. Giusto qualche pomeriggio al bar da ragazzino, qualche piccola infatuazione per sparatutto e automobilistici, un tentativo con i manageriali calcistici finito presto.

In tempi recenti ho avuto qualche momento di esaltazione per dei giochi fatti apposta per acchiappare i disinteressati come me. Cose come Buzz, gli sport della Wii o Guitar Hero. Giochi più socializzanti, più immediati, godibili anche una botta e via, senza dedicarci troppo tempo ed energie.

Questa mattina, invece, ho visto per la prima volta un trailer di un videogioco che mi ha fatto pensare che potrei addirittura aver bisogno di una consolle, che potrei comprare un aggeggio apposito, e che potrei passarci le nottate dicendo: “ancora una e basta”. Forse per questo ne starò alla larga.

Qui sotto il trailer in questione, quello di Dj Hero Daft Punk. A questo link un servizio di 5 minuti su Dj Hero, in cui si vede meglio come funziona.

 Scroll to top