Di cosa stai parlando?

Un paio di mesi fa avevo confusamente espresso il mio disagio nel trovarmi (senza fare nulla di speciale) in una fascia “alta” rispetto alla quantità di informazione ricevuta.

Alla luce di quello che sta succedendo mi sembra una sensazione quanto mai attuale. E mi sembra anche che, pur essendo tutti bombardati dalle informazioni,  le cose di cui parlano quelli che si informano tramite la televisione, quelli che lo fanno tramite i giornali e quelli che navigano anche su internet son diverse.

Detto questo, vi lancio solo due segnalazioni: la prima è questa riflessione di Giuseppe Granieri, piena di link ed esempi. La seconda riguarda lo spazio su Friendfeed di Ezekiel, che sta compiendo un gran lavoro di link e commenti per segnalare più informazioni possibili su quello che sta succedendo in Iran e su come viene raccontato in rete, cosa che passa molto meno, per rimanere in tema, attraverso i media tradizionali.

Lascia un Commento

Your email address will not be published. Please enter your name, email and a comment.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>